ASIA/PAKISTAN - La Chiesa pakistana in comunione con la popolazione dello Sri Lanka

Rated: , 0 Comments
Total hits: 5
Posted on: 05/06/19
Karachi – Centinaia di fedeli a Karachi si sono riuniti nella Cattedrale di St. Patrick per offrire la loro solidarietà alle vittime del recente massacro avvenuto nello Sri Lanka la domenica di Pasqua . “Sentiamo nel profondo il dolore della gente dello Sri Lanka; è terribile che esseri umani pieni di odio possano commettere simili atrocità” ha detto il Cardinale Joseph Coutts, Arcivescovo di Karachi, durante la celebrazione eucaristica organizzata dalla Commissione "Giustizia e Pace" di Karachi e celebrata davanti a una numerosa assemblea composta da clero, religiosi e fedeli dell'Arcidiocesi.
Rivolgendosi all’assemblea dei fedeli il Cardinale ha detto: “Attraverso la nostra fede, le nostre preghiere e i nostri cuori, siamo in totale comunione con questa popolazione ferita”. “La Chiesa cattolica in Pakistan - ha ricordato - ha uno stretto rapporto con quella nello Sri Lanka: molti missionari, sacerdoti, fratelli, suore e laici hanno prestato o prestano tuttora servizio pastorale in Pakistan e sono impegnati per lo sviluppo del nostro Paese”.
Il Cardinale ha inoltre evidenziato lo zelo e la dedizione mostrati dai missionari dello Sri Lanka in Pakistan negli ultimi sessant'anni: “Hanno svolto un ruolo molto importante nel campo dell'istruzione, dell'assistenza sanitaria e dello sviluppo degli istituti di istruzione tecnica in Pakistan. Hanno enormemente contribuito alla promozione e all'armonia interconfessionale nel nostro Paese”.
Ritornando sugli attentati, ha aggiunto: “È uno degli attacchi più cruenti nella storia dello Sri Lanka, e dobbiamo stare accanto a loro in questo momento di lutto. Preghiamo per il popolo dello Sri Lanka, non solo per i cristiani ma per la pace e la stabilità di tutto il Paese” ha concluso il porporato.
In memoria dei morti di questa carneficina, durante la celebrazione il Console Generale del Consolato dello Sri Lanka ha acceso la prima candela a cui è seguita quella del clero, dei religiosi, delle suore e dei laici. Alla fine della messa i fedeli di Karachi hanno incontrato i sacerdoti, le suore e i laici dello Sri Lanka in servizio in Pakistan.
Inoltre, il rettore della Cattedrale di St. Patrick, p. Mario Rodrigues, ha detto a Fides: “Siamo rimasti tutti scioccati per gli attacchi in Sri Lanka. Preghiamo per il popolo dello Sri Lanka e per il mantenimento della pace nel mondo".



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?